Soluzione applicativa che soddisfa pienamente tutte le esigenze di una azienda manifatturiera meccanica, realizzata utilizzando tutte le funzionalità ad oggetti presenti in Sme.UP.

Generalità

La gestione della produzione supporta i processi di produzione interna:

  • ordini di produzione;
  • movimentazione, di prodotti e componenti, collegata;
  • dichiarazioni di produzione (avanzamento su ordine e altre).

Inoltre nell’applicazione è possibile una gestione della produzione senza ordini e incentrata sullo spostamento fisico dei materiali tra un centro di lavoro e il successivo. Nella gestione produzione abbiamo i seguenti moduli:

  • ordini di produzione;
  • impegni materiali e risorse;
  • dichiarazioni attività di produzione (per ordine, per risorsa, per persona);
  • produzione a disponibilità chiamata (PDC).

Ordini di produzione

L’ordine di produzione ha lo scopo di programmare ed eseguire la realizzazione di una certa quantità di un articolo, per una data. Oltre alla produzione di un articolo si possono definire:

  • ordini di rilavorazione, impostando come componente lo stesso articolo che si vuole ottenere;
  • ordini di trasformazione, impostando, oltre all’articolo che si vuole ottenere, anche l’articolo di partenza che si vuole trasformare il sistema costruirà una distinta “dinamica”, che conterrà come impegni i componenti presenti solo nell’articolo di arrivo, e come recuperi quelli presenti solo nell’articolo di partenza, mentre i componenti comuni verranno trascurati.

È possibile assegnare un ordine di produzione ad un ordine “master”, e questo a più livelli, in modo che si possa costituire una struttura ad albero.

Impegni materiali e risorse

La loro costruzione è automatica, a partire dalla distinta (dell’assieme o del documento), nettificata dai movimenti (di versamento, prelievo) già eseguiti.

Produzione a disponibilità chiamata

La produzione a disponibilità chiamata (PDC) è una particolare modalità di gestione della produzione, di nostra concezione, che ha lo scopo di rappresentare il processo produttivo in modo più “fisico” rispetto agli ordini di produzione.

Consuntivazione attivita

La consuntivazione delle attività si basa sulla rilevazione delle attività svolte nell’azienda: le quantità prodotte con i relativi tempi, le improduttività e le attività indirette. La dichiarazione delle attività può essere intestata ad una fase di un ordine di produzione, ad una riga di un ciclo di lavorazione, oppure può essere un’attività di tipo estemporaneo.

Manufacturing Flow Production

La produzione a flusso (MFP) è una particolare evoluzione della PDC che unisce alla “fisicità della produzione PDC” il collegamento con un ordine che permette al programmatore della produzione di fissare la quantità da produrre. Si applica in tutti quei casi in cui la struttura tecnologica richiede lotti di produzione importanti (ad esempio per vincoli di cambio attrezzaggio).